MEET IN TOWN - IMAGINE - MERCOLEDI 3 LUGLIO 2013

MERCOLEDI 3 LUGLIO  CAVEA ORE 21
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

Tickets: 20 €
http://www.auditorium.com/eventi/5564762

Luglio Suona Bene 2013

MIT – MEET IN TOWN
presenta

MARTUX_m Crew
“Imagine”
con
Nils Petter Molvaer tromba
Francesco Bearzatti sassofoni, elettronica
Eivind Aarset chitarra elettrica, elettronica
-
Fat Freddy’s Drop

Anche in streaming live nel player in fondo alla pagina e on demand su telecomitalia.com/mit

Il 3 luglio la Cavea del Parco della Musica di Roma ospiterà il primo appuntamento in programma per l’edizione 2013 di MIT Meet In Town: un doppio evento inedito. Sullo stesso palco saliranno infatti artisti che, per quanto protagonisti di percorsi tra loro molto differenti, sono accomunati da grande talento, voglia di sperimentare e qualità della ricerca sonora.
MIT, il festival dei nuovi suoni, del quale il concerto del 3 luglio rappresenta il primo appuntamento estivo, quest’anno cambierà formula, abbandonando il modello tradizionale del festival, in favore di una forma più leggera e fruibile: eventi speciali difficilmente replicabili, ad esempio, in uno dei grandi festival europei che radunano centinaia di artisti ogni anno

Nella prima parte MARTUX_m (nome d’arte del compositore, produttore, percussionista, sperimentatore dell’elettronica e sound designer Maurizio Martusciello), e la sua Crew formata insieme a Zeno aka Enzo Varriale e Kocleo aka Gianpasquale Rina presenterà in prima assoluta il nuovo disco pubblicato dalla Parco della Musica Records  Imagine, un omaggio a John Lennon che non è, come dice lo stesso Martux_m "una cover della canzone probabilmente più famosa del rock ma un album di suoni pensato sul testo di una sola canzone”. Insieme a lui daranno vita al progetto il trombettista norvegese Nils Petter Molvaer, stella fra le più note e luminose del jazz internazionale, il sassofonista Francesco Bearzatti, nominato dall'Académie du Jazz Francais come miglior musicista europeo 2011, e il chitarrista norvegese Eivind Aarset, grande protagonista del nu-jazz di matrice nordeuropea

Nella seconda parte della serata salirà sul palco della Cavea la band di culto Fat Freddy’s Drop, per la prima volta a Roma. La band proporrà il suo suono eccezionale e ibrido, impastato di dub, soul, funk ed elettronica. Già nel 2005 con Based On A True Story, la formazione ha realizzato l’album neozelandese più venduto di tutti i tempi, eletto disco dell’anno da Gilles Petterson nella sua influente trasmissione alla BBC.
Grande riscontro hanno ottenuto anche i successivi Dr Boondigga & The Big BW, del 2009, e Live at the Roundhouse, nel 2010.
Chi ha avuto la fortuna di ascoltarli lo sa: è proprio quella dal vivo la dimensione migliore per godersi i Fat Freddy’a Drop, con il suono caldo degli ottoni che si fonde con synth, ritmi in levare e suoni elettronici.